Chiesa del Redentore

Chorus Venezia. Associazione chiese di Venezia

A Venezia, uno dei luoghi più speciali venerati dai veneziani è la chiesa del S.S. Redentore. La chiesa fu commissionata ad Andrea Palladio, edificata nel 1577 su richiesta del Senato della Repubblica come voto fatto durante la terribile pestilenza che colpì la città tra il 1575 e il 1577 ed oggi è il fulcro di una delle più belle feste popolari di Venezia che ha luogo durante la terza domenica del mese di Luglio Tradizione vuole che la giornata di festeggiamenti culmini con uno spettacolare show di fuochi d’artificio sull’acqua che si può ammirare dal piazzale della chiesa stessa o da Piazza San Marco.

L’edificio rinascimentale, fu iniziato dal Palladio e terminato dopo la sua morte da Antonio da Ponte. La facciata della chiesa, è simbolo dell’arte palladiana ed è caratterizzata da timpani spezzati da semicolonne. L’interno, molto semplice, è composto da una navata unica rettangolare al centro che conduce a due cappelle ai lati a forma di nartece; la parte del presbiterio, invece, termina con una cella formata dal coro e dalle due absidi laterali. L’insieme, è uno dei più spettacolari esempi di scenografa ed armonia architettonica.

All’interno della chiesa del Redentore sono custoditi i lavori di maestri come: Jacopo Tintoretto, Paolo Veronese, Jacopo Palma il Giovane, Paolo Piazza e Francesco Bassano.

PRENOTAZIONE ONLINE delle chiese a Venezia

Chorus Venezia. Associazione chiese di Venezia

Video di presentazione di “Chorus Venezia”

Informazioni prelevate dal sito di “Chorus Associazione per le chiese del patriarcato di Venezia”

2 CHIESE

Altri della lista

Area dei commenti/reviews

Vota questa scheda facendo click sulla stella:

*

Segnala ad un amico!

Inserisci il codice di Sicurezza Captcha
captcha image

Invia Richiesta

Inserisci il codice di Sicurezza Captcha
captcha image