Biblioteca Marciana

La Marciana oggi, con settantotto dipendenti, fa fronte ad un afflusso annuale di circa 32.000* presenze (a cui vanno aggiunti gli oltre 150.000 visitatori della Libreria Sansoviniana, sua sede monumentale, dal 3 giugno 1999 stabilmente aperta al pubblico e inserita nel percorso integrato dei Musei di Piazza S. Marco insieme a Palazzo Ducale, Museo Civico Correr e Museo Archeologico Nazionale) movimentando 57.000 ca. opere attraverso la consultazione diretta in sede, oltre a circa 6.000 tramite i servizi di prestito locale, interbibliotecario nazionale e internazionale. Essa è organo periferico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Generale per Le Biblioteche, le Istituzioni Culturali e il Diritto d’Autore (guidata dal dott. Maurizio Fallace). Con i suoi 13.118 manoscritti, 2.887 incunaboli, 24.069 cinquecentine, 4.034 periodici (di cui 848 correnti) e circa un milione di volumi la Marciana rappresenta una realtà organizzativa e gestionale di notevole complessità che non si limita alla distribuzione dei libri in essa conservati, ma deve soddisfare le più diverse esigenze: dalla richiesta di fotocopie, microfilm e riproduzioni fotografiche, alla richiesta di informazioni anche tramite l’accesso a banche dati su CD-Rom e in linea; dalla divulgazione del materiale in essa conservato tramite esposizioni interne ed esterne alla conservazione e tutela del materiale stesso; dalla catalogazione dei nuovi acquisti e dei fondi antichi allo studio dei medesimi attuato anche con la pubblicazione della rivista “Miscellanea Marciana”. Vanno inoltre ricordate le iniziative di promozione della lettura e della cultura. L’attività d’incremento delle proprie collezioni permette di arricchire ogni anno il patrimonio di circa 3.000 titoli, oltre ad un certo numero di manoscritti d’interesse veneziano e opere d’antiquariato. Le possibilità offerte poi dalle nuove tecnologie informatiche stanno cambiando rapidamente il volto della biblioteca, che ha colto l’importanza di acquisire sempre maggiore confidenza con strumenti innovativi che permettono una gestione più rapida ed efficace del prezioso materiale in essa conservato, consentendo contemporaneamente una maggiore tutela degli originali. La Biblioteca Nazionale Marciana ad un osservatore poco informato potrebbe in questo senso riservare molte sorprese: entro le nobili ed antiche architetture sansoviniane, infatti, la Marciana ospita da qualche anno una vasta serie di progetti ed iniziative informatiche tra le più innovative e moderne.

* Dati aggiornati al 31 dicembre 2010

1 MUSEI E MOSTRE

Altri della lista

1 Review

  1. Marco, 4 years ago

    Una bellissima biblioteca. sono stato veramente sorpreso della bellezza di questo luogo. Consiglio di visitarla e di passare alcune giornate in questa straordinaria città d’arte e cultura. Marco da Siena

       -   Rispondi

Area dei commenti/reviews

Vota questa scheda facendo click sulla stella:

*

Segnala ad un amico!

Inserisci il codice di Sicurezza Captcha
captcha image

Invia Richiesta

Inserisci il codice di Sicurezza Captcha
captcha image